LETTERATURA&RESISTENZA - TDA TEATRO

Vai ai contenuti

Menu principale:

LETTERATURA&RESISTENZA

Letteratura&
RESISTENZA


Una “lezione spettacolo” sui testi più rappresentativi della produzione letteraria relativa alla guerra di Liberazione.
I brani dei più celebri romanzi del neorealismo affiancati alle testimonianze degli ultimi partigiani raccolte con interviste inedite da un ricercatore che sarà presente a coordinare l’incontro.

L'iniziativa è realizzabile all’interno della scuola, in auditorium e piccoli spazi teatrali e disponibili su richiesta.


Tra gli autori italiani del XX secolo alcuni meritano il titolo di classici per essersi avvicinati al popolo e alla storia, soprattutto per i temi trattati.
Antifascismo, guerra e Resistenza, sono infatti argomenti che interessano tutto il XX secolo, anche se si sviluppano nella prima metà. Questa lezione/spettacolo vuole ricordare e valorizza alcune pagine di questi scrittori che raccontano momenti salienti della storia d’Italia, dall’avvento del fascismo alla liberazione nell’aprile del ’45.
Emilio Lussu ricorda la violenza contro le istituzioni, Ignazio Silone le conseguenze del fascismo in un paesino del sud, Alberto Moravia l’incapacità di reagire degli Italiani, Cesare Pavesel’esperienza del confino e l’angoscia della scelta, Mario Tobino la caduta del fascismo, Beppe Fenoglio l’armistizio e le contraddizioni della guerra di liberazione, Italo Calvino gli aspetti inquietanti delle brigate partigiane, Carlo Cassola ciò che succedeva nell’immediato dopoguerra.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu